Cabtutela.it

I poliziotti di Trani hanno identificato e denunciato a piede libero tre giovani foggiani, di cui due minori (15 e 16 anni), che nelle ultime settimane hanno posto a segno, a Trani e Barletta, una serie di furti in danno di distributori automatici di bevande.

Nella mattinata dell’epifania, i giovani sono stati sorpresi dal proprietario di uno dei distributori, sito nei pressi della locale stazione ferroviaria, mentre erano intenti a perpetrare il furto. Il 20enne, a capo del gruppo, non esitava persino a minacciare di morte il titolare dell’esercizio, dicendogli testualmente: “Io non ho paura, ti sparo, tanto non ho paura di niente”.

Ad inchiodarli e a confermare la responsabilità dei tre sono state anche le immagini del sistema di video sorveglianza presente all’interno di tutti i locali in cui sono collocati i distributori automatici, attraverso le quali è stato possibile ricostruire come, secondo uno schema collaudato, uno dei ragazzi fungeva sempre da palo mentre gli altri inserivano una moneta, selezionavano la bevanda, e all’atto dell’apertura dello sportello per la consegna della bibita, con un arnese da scasso (ferretto) sbloccavano il congegno del distributore e si appropriavano delle monete ivi contenute. I tre giovani sono stati deferiti all’autorità giudiziari per i reati di furto, consumato e tentato e il 20enne anche per il reato di minaccia grave.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui