aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Alla festa di via Nicolai, vietata dal sindaco Antonio Decaro perché considerata una “festa del clan” ieri ha partecipato anche un prete che ha benedetto la statua di Gesù Bambino. Un gesto duramente condannato dalla Diocesi.

“In questi giorni – si legge in una nota – a Bari nel quartiere Libertà, alcuni cittadini hanno promosso una presunta manifestazione religiosa. Tale iniziativa, non autorizzata dall’Autorità ecclesiastica, è stata vietata dal Sindaco della Città. Avendo ricevuto notizia che un religioso, in modo improvvido, si è reso presente presso i promotori della manifestazione, la Curia arcivescovile, d’intesa col Superiore Religioso, condanna l’episodio che turba gravemente la coscienza civile e religiosa di tutti”.

Sull’ argomento è intervenuto anche Francesco Preite, prete del Redentore. “Mi chiedevo se fossi rimasto nel pomeriggio al Libertà… forse avrei convinto un religioso a non commettere una cosa gravissima: entrare in una casa per prendere parte ad un rito organizzato da un clan in via Nicolai”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui