Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Weekend impegnativo per la pallavolo pugliese. Otto squadre di Serie C e otto di Serie D, sia maschile, sia femminile, hanno affrontato i match di qualificazione per la Final Four di Coppa Puglia.

Un premio ambitissimo che, ogni anno, vede scontrarsi sui campi pugliesi squadre di pallavolo dei diversi gironi nel tentativo di conquistare la coppa regionale. Il regolamento funziona in questo modo: alle qualificazioni possono accedere solo le squadre che, durante il girone di andata, si sono piazzate nei primi quattro posti della classifica. Subito dopo c’è uno scontro diretto che vede scendere in campo le squadre dei diversi gironi. Nessuna seconda possibilità, si deve dare il massimo in quell’unico match che, a seconda del punteggio ottenuto, può essere giocato sia tra le mura amiche del proprio palazzetto, sia fuori (se la squadra del girone opposto contro cui si gioca ha ottenuto un punteggio migliore).

Per quanto riguarda la Serie C femminile a strappare il pass per la Coppa Puglia sono state la New Optics Melendugno e il Primadonna Bari Volley – con due vittorie nette di 3 a 0 contro le avversarie Vibrotek Volley Leporano e Italtrasporti Terlizzi – e, con due match più combattuti il Podio Volley Fasano sul Dream Volley Nardò e il Farmacia Centro Conversano, unica del girone B, uscita vittoriosa dal match contro la Brio Lingerie Cerignola dopo uno scontro durato oltre due ore e trenta minuti.

Per quanto riguarda la Serie C maschile, a passare il turno sono la Soave Pag Volley, la Pallavolo Molfetta, il Camer Gas & Power Galatone e l’Apulia Diagnostic Mesagne. Anche in questo caso le partite sono state combattute, soprattutto quella del Mesagne che ha avuto la meglio sul Grottaglie solo al tie-break.  Stessi equilibri anche per la Serie D femminile che ha visto piazzarsi per la final four l’ASD Pol Dinamo Molfetta, la Demar Monteroni, la New Volley Polignano e il PaloBitritto Volley. Diversi i risultati per la Serie D maschile che ha visto invece le squadre vincenti imporsi in maniera netta sulle avversarie. A staccare il pass sono state la BCC New Mater, la Doni Bomboniere Terlizzi, la Showi Boys Galatina e il Falchi Ugento Beach.

Adesso tutte le compagini ammesse alla fase finale della Coppa Puglia dovranno attendere i nuovi calendari e scoprire, soprattutto, quali saranno i palazzetti scelti per l’evento. Ogni anno infatti la federazione ha il compito di scegliere un luogo in cui organizzare le partite delle diverse categorie, a meno che una delle squadre non proponga il proprio palazzetto e ne abbia uno a disposizione nel raggio di dieci, massimo quindici chilometri per poter ospitare contemporaneamente un’altra gara. Il tutto infatti avviene in un’unica giornata.  In attesa di scoprire quali saranno le compagini pugliesi ad aggiudicarsi il premio che decreta, insomma, la squadra più forte della regione, alle atlete e agli atleti non resta che concentrarsi per il girone di ritorno che prenderà il via a partire dal prossimo weekend e permetterà, sempre alle squadre che si classificano nei primi quattro posti di accedere ai play-off per il salto di categoria, un altro momento importante per ogni società pugliese e non.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui