Cabtutela.it
acipocket.it

Alla vigilia di Bari-Avellino, l’allenatore biancorosso Vincenzo Vivarini commenta la sfida in programma domani ore 17.30 allo stadio San Nicola. I 10 punti di distacco dalla Reggina e i troppi pareggi fuori casa lasciano poche speranze per la vetta della Serie C, girone C. L’obiettivo è quello di blindare il secondo posto in classifica e prepararsi ai playoff.

“Non dobbiamo assolutamente sottovalutare il campionato – commenta Vivarini – perché la Lega Pro è molto particolare. Ci sono squadre blasonate che hanno avuto difficoltà per anni perché ci sono valori al di fuori della tecnica e della tattica, valori dove anche il grande giocatore non è abituato a calarsi. Non dobbiamo avere una mentalità borghese, non dobbiamo mai essere superficiali, non è questo il modo giusto per affrontare gli avversari”.

 “Contro l’Avellino sarà difficile perché andranno oltre i loro limiti, ci metteranno in difficoltà. Allora noi dobbiamo avere umiltà e applicarci molto di più perché abbiamo tutte le possibilità per fare quello che tutti vogliamo. All’andata, ad esempio, è stata un’altra partita dove gli avversari avevano fatto poco e noi eravamo in vantaggio. Lì siamo stati ingenui pareggiando una partita che meritavamo di vincere”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui