Cabtutela.it

Quarta domenica di emergenza coronavirus. In Puglia e in altre regioni sul territorio nazionale si intravedono i primi segnali di un rallentamento della curva percentuale dei contagi al Covid-19.

Lo dimostrano i dati raccolti da Regione e Protezione civile, bollettino aggiornato al 5 aprile: 2.317 tamponi positivi (erano 1.549 lo scorso 29 marzo), 182 deceduti (96 in una settimana), boom di guariti a quota 113 (ben 86 negli ultimi sette giorni) e 20mila tamponi effettuati. Con un trend giornaliero che oscilla dall’11 al 5 per cento.

Nel focus della percentuale dei positivi in rapporto alla popolazione è possibile osservare l’istogramma delle sei province pugliesi (grafico in basso). Le statistiche dimostrano come nella provincia di Foggia ci sia la maggiore incidenza di contagi: lo 0,087%, un positivo ogni 1.149 cittadini. Segue la provincia di Bari 0,063% un contagiato ogni 1.587, Brindisi 0,062% (uno ogni 1.612), Lecce 0,046% (uno ogni 2.173), Bat 0,035% (uno ogni 2.857), Taranto 0,031% (uno ogni 3.225).

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia – aggiornamento 5 aprile – è di 2.317 così divisi: 790 nella Provincia di Bari; 138 nella Provincia di Bat; 246 nella Provincia di Brindisi; 564 nella Provincia di Foggia; 368 nella Provincia di Lecce; 182 nella Provincia di Taranto. Nel grafico in basso la progressione per ogni singola area.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui