Cabtutela.it
acipocket.it

L’Unione degli studenti Puglia (Uds) torna a promuovere il mercatino dei libri usati a Bari nella sede di Zona Franka, in via Dalmazia 35. In vista della ripartenza a pieno regime dal 14 settembre dopo la lunga pausa per l’emergenza sanitaria Covid, alunni e genitori potranno scambiare o acquistare libri di testo usati in risposta all’aumento del costo del materiale scolastico.

L’indagine annuale di Federconsumatori sui costi dell’istruzione rivela un caro libri di quasi il 2% rispetto al trend del 2019. La spesa per i soli libri di testo si stima in media sui 480 euro, 1220 euro se si prendono in considerazione gli iscritti al primo anno di scuola superiore. Per questo Uds propone a Bari e in tutte le province pugliesi mercatini del libro usato, aule studio, ripetizioni a basso costo garantendo la massima attenzione sulle normative Covid.

“Piove sul bagnato. La pandemia in corso sta provocando già numerosi problemi economici per tantissime famiglie e tanti studenti e studentesse, se a questo sommiamo gli esorbitanti costi per l’istruzione allora la situazione diventa insostenibile – ​dichiara Davide Lavermicocca, Coordinatore dell’Unione degli Studenti Puglia (UDS) -. La scuola non può essere un lusso per pochi: il nostro Paese è fanalino di coda a livello europeo nello stanziamento di fondi per l’istruzione. Durante questi mesi di lockdown abbiamo lavorato affinché la Regione e l’Assessorato all’istruzione garantissero oltre che il bando per il comodato d’uso gratuito dei libri di testo lo stanziamento di fondi straordinari per l’accesso alla connettività e la garanzia del diritto allo studio”.

“Per dare una risposta concreta a questa drammatica situazione proseguiremo con il percorso, attivato lo scorso anno e che ha coinvolto migliaia di studenti e studentesse, dei Centri della Solidarietà e del Mutualismo Studentesco: in tutte le province pugliesi organizzeremo mercatini del libro usato, aule studio, ripetizioni a basso costo e tanto altro, nel pieno rispetto delle normative anti-contagio vigenti ​– continua Stefano Mariano, Esecutivo Regionale dell’Unione degli Studenti Puglia -. ​Da un lato continueremo a dar battaglia per una scuola ed una società più giusta e più equa, dall’altro vogliamo costruire, tra studenti, una risposta immediata ai nostri bisogni per combattere insieme la competizione e la frammentazione cui la scuola ci costringe ed aiutarci fra pari”

“Ci auguriamo che i vari candidati per la presidenza della Regione si impegnino sin da subito per dare risposte alle numerose istanze studentesche, componente fondamentale per lo sviluppo dei territori”, ​concludono Lavermicocca e Mariano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui