Cabtutela.it

«Ciao Giorgetta»: è stata accolta così la leader di Fratelli d’Italia dalle signore di Bari vecchia che le stanno insegnando come si fanno le orecchiette. «Sono tremenda», dice Meloni mentre tenta di dare forma alla tipica pasta barese. Giorgia Meloni è a Bari per un tour elettorale a sostegno di Raffaele Fitto, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia. «A chi le offrirei? – risponde a chi glielo chiede – A Michele Emiliano per consolarsi lunedì prossimo». Mentre fa le orecchiette, la leader di FdI dice «resterò qui finché non avrò imparato a farle adeguatamente. Per il momento sto facendo una via di mezzo tra strascinato e gnocco».

«Non temo un imbarbarimento in questa campagna elettorale, l’ho già visto. Questa è una campagna elettorale che la sinistra sta facendo con metodi a mio avviso assolutamente vergognosi», ha aggiunto. «La lettera di Lopalco (epidemiologo candidato col centrosinistra, ndr) con i biglietti elettorali ai malati oncologici – ha sottolineato – è solo l’ultimo esempio. Se l’avessimo fatta noi ci sarebbe stata una condanna unanime di tutto l’arco politico, di tutti i media e invece hanno fatto tutti finta di niente». «Un’altra dimostrazione – ha concluso Meloni – dei due pesi e delle due misure che ci sono in Italia».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui