Cabtutela.it

Il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto, ha emanato una ordinanza emergenziale, in seguito al focolaio scoppiato nell’azienda di ortofrutta. Il provvedimento impone: l’obbligo di rispettare la quarantena per i positivi; obbligo di rispettare l’isolamento per chi è:

1. in attesa di ricevere l’esito del tampone effettuato;

2. entrato in contatto e/o convivono con persone risultate positive;

3. entrato in contatto e/o convivono con persone che sono in attesa del risultato del tampone già effettuato e non riscontrato negativamente dalla ASL.

Imposto l’obbligo per tutti di usare la mascherina. Tutti gli esercizi commerciali devono chiudere non oltre le 00,30 e riaprire non prima delle 5 del mattino.

“Vi comunico i dati ufficiali dei nuovi contagi a Polignano – scrive Vitto si Facebook – Degli 83 tamponi effettuati giovedì pomeriggio, 7 sono positivi. 4 casi di positività sono emersi dai 69 tamponi di venerdì mattina.
Approfitto di questa comunicazione per ricordare a tutti i concittadini positivi e ai contatti dei positivi (anche se negativi al tampone) che bisogna rispettare il periodo di quarantena. Violare queste prescrizioni sarebbe di una gravità inaudita e metterebbe a repentaglio la salute dell’intera comunità.
Vorrei ricordare, inoltre, che chi aspetta l’esito del tampone deve rimanere a casa.
Eventuali comportamenti a rischio saranno puntualmente denunciati alle autorità competenti. A chi scherza chiedendosi se il virus dorma prima di quell’ora rispondo che il virus non si sveglia dopo mezzanotte, ma il rischio di assembramenti è più alto”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui