Cabtutela.it
acipocket.it

I posti letto di terapia intensiva destinati ai pazienti Covid allestiti dal Policlinico di Bari sono in tutto 35. Attualmente ne sono occupati 17 dislocati nelle due Rianimazioni, 1 e 2, dirette dai professori Nicola Brienza e Salvatore Grasso.

Sono dunque ancora a disposizione 17 posti letto di terapia intensiva Covid che l’azienda ospedaliero-universitaria ha attrezzato nella palazzina “A. Brienza” e che saranno aperti in maniera modulare, con la presenza di personale dedicato, in base all’arrivo dei pazienti così come previsto dal piano Covid elaborato in estate. Si tratta di posti letto pronti a essere utilizzati e immediatamente disponibili.

La riorganizzazione dell’azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Bari per la gestione della seconda fase dell’emergenza Covid è stata approvata e deliberata a giugno scorso dalla Regione Puglia. Nel piano ospedaliero è stato chiesto al Policlinico di mantenere 84 posti letto di medicina Covid e 34 posti letto di rianimazione Covid. Il piano è stato condiviso anche con l’Università degli Studi di Bari e la Scuola di Medicina per verificare che fossero soddisfatte le necessità legate alla didattica per i circa 7.000 studenti, medici in formazione, infermieri, tecnici.
Oggi i posti letto Covid attivi al Policlinico sono complessivamente 139.  Così come sono tornati ad essere attivi quasi tutti i posti letto delle altre unità operative che si occupano di attività di ricovero mediche e
chirurgiche, che erano state sospese durante la prima fase dell’emergenza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui