Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

La Regione Puglia ha deciso di fare ricorso anche ai medici e infermieri in pensione per fronteggiare l’emergenza coronavirus. E’ stato infatti pubblicato sul Bollettino ufficiale l’avviso unico regionale con il quale la Asl Bari ha avviato una procedura d’urgenza per il reclutamento di nuovo personale da richiamare temporaneamente in corsia.

“L’obiettivo, nel quadro della strategia di contrasto all’emergenza Covid-19, è acquisire nel più breve tempo possibile manifestazioni di interesse per il conferimento di incarichi in regime di lavoro autonomo, anche di collaborazione coordinata e continuativa”, spiega l’Asl. Potrà partecipare il personale sanitario collocato in quiescenza, già inquadrato, al momento della cessazione, in diversi profili professionali: dirigente medico, medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, specialista ambulatoriale e infermiere. Al termine dell’iter saranno costituiti appositi elenchi, suddivisi per profili professionali e ambito territoriale di preferenza, dai quali le Asl e ospedali potranno attingere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui