Cabtutela.it
acipocket.it

Sono attualmente 110 le scuole della provincia di Bari con almeno un caso positivo, 493 gli studenti e 92 i docenti contagiati, 148 le classi isolamento per un totale di 2.960 alunni isolati. A distanza di una settimana dal provvedimento regionale di chiusura degli istituti scolastici, si registra una flessione del numero dei contagi, in quanto si è passati da 4.600 studenti in isolamento agli attuali 2.960 alunni. Stesso calo si riscontra di conseguenza nel numero di scuole coinvolte nella sorveglianza epidemiologica, che da 144 oggi sono diventate 110. E’ quanto emerge dal monitoraggio epidemiologico della Asl Bari.

I dati sono stati raccolti dall’attività di sorveglianza e contact tracing di EIC, l’Epidemic Intelligence Center, centrale per il controllo e la sorveglianza epidemiologica. “I numeri parlano da soli: 110 scuole colpite in una sola ASsl E’ bastata una settimana di Daf per far scendere il numero di studenti e operatori in isolamento, circa il 40% in meno”, commenta il professore Pierluigi Lopalco. Che aggiunge: “Continuo a sostenere che la didattica in presenza in questa fase della pandemia rappresenti un rischio”. A gestire il monitoraggio in ambito scolastico è un pool di dieci tracciatori, al lavoro nelle ultime tre settimane. “I dati emersi dal monitoraggio che stiamo portando avanti negli istituti scolastici sono molto importanti per orientare eventuali decisioni sul tema – commenta il dg ASL Bari, Antonio Sanguedolce – e mostrano in maniera dettagliata come incida il sistema scolastico sulla circolazione del virus”. Il dato complessivo fa riferimento agli istituti di ogni ordine e grado.  Al momento l’area maggiormente interessate dai contagi è la zona nord della provincia barese, che comprende i comuni di Altamura, Corato, Gravina, Molfetta, Bitonto, Bitritto, Toritto, Bitetto e Santeramo in Colle. In questa area i tracciatori sono impegnati nella sorveglianza di 46 scuole, 172 studenti attualmente positivi con 40 docenti e 74 classi isolate.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui