Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Ieri mattina, nella centralissima corso  Cavour, uno studente delle scuole superiori, 18enne, mentre attendeva il suo turno per acquistare un video game presso un esercizio commerciale, è stato avvicinato da un gruppo di tre ragazzi e uno di questi ha iniziato a parlare con lui, utilizzando il solito pretesto di chiedergli una sigaretta; mentre il giovane, ignaro, consegnava la sigaretta richiesta, uno dei complici gli ha sfilato l’orologio e l’altro si è appropriato del portafogli che conteneva una banconota da venti euro. Subito dopo tutti e tre sono fuggiti, dileguandosi.

La vittima ha subito contattato il numero d’emergenza 113 ed ha comunicato all’operatore di aver subito una rapina, fornendo una precisa descrizione dei tre e ricostruendo con dovizia di particolari quanto accaduto, indicando poi anche la via di fuga dei rapinatori. La nota è stata diramata a tutti gli equipaggi di zona e immediatamente gli agenti della Sezione Falchi della Squadra Mobile, grazie alle precise indicazione fornite dallo studente, sono riusciti a rintracciare ed individuare, nei pressi della Stazione Centrale, tre ragazzi corrispondenti alle descrizioni fornite. I tre sono stati quindi fermati, controllati ed identificati; uno di loro è stato trovato in possesso di un orologio e di una banconota da venti euro.

I rapinatori, un 16enne italiano incensurato e due 18enni di nazionalità albanese – con numerosi e specifici precedenti penali – sono ora in carcere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui