aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Nastri biancorossi sulle panchine e sui tavolini. Una scena che ricorda il lockdown dello scorso marzo e testimonia l’azione anti assembramenti del Comune in tre piazze di Bari – piazza Garibaldi, giardino Chiara Lubich e l’area attrezzata sotto i gazebo di piazzetta dei Papi.

Infatti ieri il sindaco Antonio Decaro, al termine della riunione del Comitato operativo comunale di Protezione Civile, ha deciso di interdire altri luoghi di incontro soprattutto per impedire ai cittadini più anziani di intrattenersi in compagnia e di veicolare il Covid. Nella stessa riunione, inoltre, si è deciso di interdire l’accesso allo skatepark sotto il ponte Adriatico (foto in basso).

Da questa mattina le aree indicate sono interdette o inaccessibili. In ogni caso i gruppetti di anziani, come da abitudine, hanno fatto ugualmente capolino all’esterno delle cancellate: “La decisone è sbagliata – commentano da piazza dei Papi – dovrebbero punire chi sbaglia anziché impedirci di trascorrere qualche ora all’aperto”. “Ora abbiamo un problema in più – spiegano a pochi passi dalla Chiesa Russa – i bar sono chiusi e i bagni del giardino Chiara Lubich non sono più aperti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui