Cabtutela.it
acipocket.it

Aveva violato la misura custodiale degli arresti domiciliari per mettere a segno un furto nella sacrestia della chiesa del Salvatore di Castellana Grotte. L’uomo, un 57enne, si era introdotto nei locali della parrocchia e, dopo essersi assicurato di operare al riparo da testimoni, aveva frugato tra gli oggetti, per poi portare via circa 300 euro.

La vicenda è venuta alla luce lo scorso gennaio, quando era stato lo stesso parroco a denunciare il furto avvenuto nella sacrestia. All’identità del ladro, i Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte sono giunti a seguito di attività di indagine e grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate all’interno della chiesa.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per simili reati contro il patrimonio, aveva violato le restrizioni alla sua libertà e si era spostato dal comune di Fasano, dove avrebbe dovuto scontare gli arresti domiciliari. Attualmente è ristretto presso il carcere di Brindisi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui