Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Un Bari piccolo piccolo viene asfaltato dalla Ternana e va già a -7 dalla capolista, pur dovendo recuperare una partita. Sconfitta più che meritata al San Nicola, che anzi poteva essere ben più pesante.

I biancorossi steccano lo scontro diretto in casa e, dopo Foggia, sfoderano una prestazione imbarazzante. Non c’è mai stata partita, gli umbri hanno dominato dall’inizio alla fine e i pugliesi non hanno mai costruito trame di gioco degne di questo nome, salvo qualche lampo individuale come quello di Marras. Adesso c’è da interrogarsi in casa Bari su questo ennesimo inizio di stagione altalenante e non all’altezza delle aspettative. Ed è già tempo di processi: sicuro che le scelte estive siano state azzeccate, a cominciare dalla mancata conferma di Vivarini?

A punire il Bari sono due ex: doppietta di Partipilo e 3 a 1 di Furlan. Nulla da recriminare per la squadra di Auteri. Tanti gli errori, anche in panchina dove nessuno ha pensato di dover sostituire un Perrotta a dir poco in difficoltà, puntualmente espulso al 67′.

FLOP: Perrotta, partita piena zeppa di errori, è colpevole sul 2 a 1 e poi ci aggiunge la ciliegina del doppio cartellino giallo. Disastro

TOP: Trovare un “migliore” è davvero difficile, ma scegliamo Ciofani autore del pareggio e di un assist non sfruttato da Antenucci

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui