Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Voglia di canestri da placare con il basket virtuale, in attesa di tornare alla pallacanestro giocata. Comincia con il progetto “eSports” una serie di iniziative di formazione e intrattenimento per rinnovare il filo diretto tra Fip Puglia ed i tesserati delle proprie società, in una stagione inevitabilmente condizionata dall’emergenza sanitaria in corso.

«Il nostro è un messaggio di vicinanza – precisa il presidente regionale Francesco Damiani – Da un anno la pandemia ci ha costretto ad accantonare allenamenti e partite, allontanandoci dallo sport che tutti amiamo. Un tempo sospeso che vogliamo diventi tempo guadagnato, con una serie di iniziative che possano incontrare gli interessi di tutti addetti ai lavori. Un modo per farci trovar pronti quando il basket ripartirà. Cominciamo “per gioco”, supportando un’iniziativa di e-basket».

Prima tappa del progetto eSports, “Fip Puglia eBasket-Opening”, torneo gratuito dedicato a giocatori tesserati delle società pugliesi. Iscrizioni già aperte, per un torneo che si svilupperà tra fine febbraio ed inizio marzo su fase a gironi, playoff e final four, da giocarsi su piattaforma NBA2K21 con PlayStation4.

L’iniziativa è realizzata da Top Players e ONElabMilano, organizzazione che opera nel mondo dello sport business e delle imprese, con il patrocinio di Fip Puglia. «L’attenzione verso il fenomeno degli eSport – osserva Damiani – è crescente, anche da parte delle istituzioni sportive. E questo ci sembra il modo più immediato per compattare la comunità cestistica di Puglia, soprattutto in questo periodo. Affianchiamo i canestri a colpi di pollice a quelli veri, dal vivo, in allenamento ed in partita, sperando di tornarvi al più presto». ANSA


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui