Cabtutela.it
acipocket.it

Sono stati arrestati, la scorsa notte, dai carabinieri di Terlizzi, con l’accusa di furto aggravato. Protagonisti della vicenda due cittadini di nazionalità rumena di 24 e 37 anni che sono stati individuati dal personale di una società metronotte di Ruvo di Puglia, mentre si trovavano all’esterno di un mobilificio di Corato. I due avevano forzato una porta antipanico e si erano precedentemente introdotti nell’edificio. 

I malviventi, accortisi della presenza delle guardie giurate, si sono dati alla fuga, imboccando la strada provinciale 231 in direzione Bari e cercando di far perdere le proprie tracce, inseguiti dalla macchina della società di vigilanza. I militari della tenenza di Terlizzi, avvisati dell’accaduto e in costante contatto con il personale della vigilanza privata per il tramite della centrale operativa di Molfetta, hanno monitorato il percorso che i due stavano facendo, intercettando la loro auto all’altezza della frazione Sovereto di Terlizzi. Dopo un breve inseguimento, i militari sono riusciti a bloccare il veicolo in fuga, all’interno del quale sono stati rinvenuti due forni ad incasso e una cappa per cucina che i due soggetti avevano appena trafugato.

Condotti in caserma dei carabinieri, i due sono stati dichiarati in arresto e tradotti presso la casa circondariale di Trani, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Il materiale rinvenuto è stato restituito al legittimo proprietario. Dopo la convalida dell’arresto, entrambi sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui