Cabtutela.it
acipocket.it

“Un anno di reclusione senza sospensione condizionale della pena e una provvisionale di 5mila euro per aver aggredito e minacciato due agenti della Polizia Locale di Bari che avevano sanzionato un automobilista per alcune violazioni al codice della strada”.
E’ la sentenza con cui il giudice monocratico del tribunale di Bari, ha condannato D.G.R., di anni 50, soggetto con precedenti penali, per il reato di minaccia a pubblico ufficiale e resistenza a pubblico ufficiale.

Per questi fatti, avvenuti oltre 4 anni e mezzo fa, precisamente il 6 settembre 2016, in via Omodeo, il Giudice Monocratico ha riconosciuto e disposto che l’imputato paghi una provvisionale – una somma da pagare subito – di 2mila e 500 euro per ciascuna parte civile, per i danni morali e fisici.

In quella circostanza, i due operatori, nel corso di un servizio di pattugliamento, fermarono il sig. D.G.R. che viaggiava a bordo di una bici elettrica. Dopo avergli contestato alcune infrazioni, l’uomo intimò agli agenti di non verbalizzare nulla e, alla risposta negativa, passò alle minacce fino ad aggredire fisicamente uno dei due agenti. La Procura della Repubblica aveva chiesto un anno di reclusione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui