Cabtutela.it
acipocket.it

Antiossidanti, antianemiche e alleate della salute. Parliamo della bietola, alimento prezioso capace di apportare numerosi benefici all’organismo umano. Fonte di fibra e vitamine, tra queste quelle del gruppo A, E oltre che alcune del gruppo B, tra cui la B9, ovvero l’acido folico, la bietola è anche un’ottima fonte naturale di minerali. Tra questi il ferro, ma anche il calcio, il fosforo, il magnesio e il potassio, tutti elementi preziosi per proteggere ossa, ma anche mente.  Dal sapore delicato e dall’elevata digeribilità, la bietola risulta preziosa soprattutto per l’alimentazione dei più piccoli, ma anche con chi alle prese con un regime ipocalorico.

Tra le proprietà più importanti delle bietole, oltre quelle citate, non va dimenticato l’effetto antinfiammatorio, antiossidante, antitumorale e antidiabetico. Per quest’ultimo caso, in particolare, le proprietà antidiabetiche sono attribuite nello specifico a tre sostanze: saponine, quercitrina e flavonoidi che, insieme alle fibre presenti, sono capaci di ridurre di circa il 40% i valori glicemici. Le proprietà antinfiammatorie sono garantite infine dai composti fenolici che, inoltre, hanno la capacità di proteggere l’organismo dallo stress ossidativo e dai radicali liberi. Utilizzate in passato anche per indusi, non sempre sono gradite dai più piccoli. Ecco due ricette semplici e gustose per portarle in tavola senza rinunciare ai benefici.

BIETOLE AL FORNO

Dopo aver lavato e pulito le bietole (almeno un chilo), tenendole per qualche minuto sotto l’acqua corrente, mettetele a cuocere in abbondante acqua che avrete precedentemente portato a ebollizione. Aggiungete il sale. Una volta cotte, per non più di 7 minuti, scolatele per bene. A parte versate un filo di olio extravergine di oliva in una teglia da forno, inoltre cospargete anche del pangrattato e del formaggio grattugiato. Versate le bietole nella teglia e conditele aggiungendo olio, tocchetti di formaggio e spezie di vostro gradimento. Infine distribuite del pangrattato e infornate le bietole per circa 10 minuti a 180°. A fine cottura, aggiungete un uovo (uno a testa basta) sulla pietanza e lasciate cuocere con il grill.

TORTINO DI BIETOLE

Una volta cotte le bietole così come per il procedimento precedente, inseritele in una ciotola e inserite all’interno di essa: 2 uova, tocchetti di scamorza affumicata (circa 300 grammi per 6 persone dovrebbero bastare), formaggio grattugiato. A seconda dei gusti è possibile aggiungere altri ingredienti, consigliamo il tonno. Successivamente stendete in una teglia un foglio di pasta frolla contornandolo a forma di ciotola, vanno bene anche quelle già pronte. Versate gli ingredienti precedentemente mescolati. Coprite infine il tortino con un altro foglio di pasta frolla chiudendo per bene il contenuto del tortino. Spennellate due tuorli d’uovo sulla parte superiore e infornate per 20 minuti a 180°.

(Foto Pixabay)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui