Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Nella settimana dal 29 marzo al 4 aprile, nella provincia di Bari resta elevato, sebbene con un ulteriore calo (rispetto alla settimana precedente) il tasso di nuovi casi settimanali per 100mila abitanti (incidenza): da 370,0, si passa a 330,9, a fronte di 4.071 nuovi casi. Nella settimana dal 22 al 28 marzo, va specificato, i nuovi casi settimanali erano 4.751. Il dato dunque è tendenzialmente positivo. Entrando più nel dettaglio, i comuni oltre la soglia dei 250 nuovi casi per 100mila abitanti, che la scorsa settimana erano saliti a 26, scendono nuovamente a 24.  Dati allarmanti si registrano però a Bari in cui, in una settimana, i nuovi casi sono 1319, con un tasso su 100mila abitanti pari a 418,4 (ma la scorsa settimana era di 478,0).

Dati allarmanti si registano anche (e ancora) ad Altamura, con 292 casi (tasso di 417,1), Gravina in Puglia, con 240 casi (tasso di 559,2) e Bitonto con 236 casi (tasso di 449,1). La tendenza, anche per gli altri comuni è di una lenta discesa che però vede ancora lontani i numeri utili per potersi dire fuori dalla zona rossa, che proseguirà anche questa settimana, per la quarta volta consecutiva e che, di fatto, sta ammortizzando solo lievemente l’incidenza relativa ai dati settimanali.

Intanto, prosegue la campagna vaccinale anti-Covid 19. All’8 aprile risultano complessivamente somministrati oltre 241mila vaccini, di cui circa un terzo (81.328) è stato garantito – tra prima e seconda dose – a persone con età pari o superiore agli 80 anni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui