Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Un mese di zona rossa e a Bari i contagi Covid continuano a scendere costantemente, come dimostrano i dati del report del Comune aggiornato all’11 aprile: le persone isolate in città sono 4.772 (-401 in tre giorni), mentre quelle positive scendono a 3.518 (-361 rispetto al bollettino dell’8 aprile), con una diminuzione del 9%. Le famiglie con almeno un componente affetto da Covid o a rischio contagio sono 8.743 (-830).

Ecco la mappa dei quartieri del capoluogo pugliese, confrontando i dati più recenti (11 aprile) con quelli di due settimane prima (30 marzo). A fronte di una decrescita complessiva, ci sono zone della città in cui il calo degli isolati è più evidente: come al Madonnella -31% in due settimane, Bari Vecchia (-25%), poi il Libertà (-19%) e Carbonara (-18%). In basso la mappa dei contagi.

I casi in isolamento domiciliare a Poggiofranco passano da 736 a 598: -138. A Japigia calo degli ingressi in isolamento fiduciario -71 (si è passati da 720 a 649). Nell’Umbertino-Madonnella sono 217 i casi attualmente isolati (-98), a Palese 233 (-43). Nei rioni Marconi-San Girolamo-Fesca-San Paolo e zona industriale in tutto sono 1.044 le persone in isolamento (-197). A Bari Vecchia-Murat sono a quota 256 (-59); nei rioni Santo Spirito e Catino 183 isolati (-36). Carrassi conta 394 isolati (-77). Attualmente si trovano in isolamento fiduciario 634 baresi nel quartiere Libertà (-44), gli isolati a Loseto 412 (-70). A Carbonara si è passati da 365 a 298 (-67).

Tutti i dati sono riferiti esclusivamente ai casi di isolamento domiciliare e sono al netto dei ricoveri ospedalieri sulla base delle informazioni fornite dalla Prefettura di Bari e dalla Regione Puglia sui casi del giorno precedente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui