Cabtutela.it
acipocket.it

Quattrocentocinquanta vaccini somministrati alle 12,30. Procede speditamente la campagna vaccinale nell’Hub Fiera del Levante di Bari per la fascia d’età 70-79 anni: quasi la metà delle 950 vaccinazioni programmate è stata già eseguita. Attese nell’ordine di pochi minuti e nessuna coda, con una media di oltre 100 vaccini somministrati ogni ora.

Tutte le 20 postazioni dell’Hub più grande di Puglia sono attive. Al lavoro medici e infermieri per le somministrazioni, i volontari della Protezione civile per la logistica e l’accoglienza degli utenti e gli assistenti sanitari per la preparazione delle dosi. La macchina organizzativa sta funzionando affinché le procedure si svolgano in maniera puntuale ed efficiente.

Questa mattina però c’è chi si è presentato in Fiera, al di là della fascia consentita cioè quella over 70, per vaccinarsi con AstraZeneca. I primi (fino alle 10 circa) ci sono riusciti ad ottenere il vaccino. Ad un certo punto arriva la disposizione: dosi solo a over 70 o prenotati. “Ci hanno detto che erano poche e che stavano terminando e quindi dovevano dare la priorità. Abbiamo fatto una fila inutilmente”, ci racconta una delle donne mandate indietro.

All’esterno del padiglione tutto procede regolarmente e in maniera ordinata. Il personale ha separato gli ingressi distinguendo due corsie: una per le persone prenotate, l’altra per i non prenotati, in modo tale da regolare i flussi ed evitare possibili disagi. Nella mattinata è cominciato il montaggio dei gazebo per proteggere dalle intemperie le persone in attesa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui