Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Verso la fine della terza ondata Covid. I dati pubblicati sul sito del Comune di Bari, aggiornati al 25 aprile, fanno registrare 2.739 isolati (erano 3.776 lo scorso 18 aprile) -1.037 in quarantena, altrettanto significativa è la discesa dei positivi: nell’ultima rilevazione sono 2.180 i casi nel capoluogo pugliese, erano 3.044 una settimana prima (-864 positivi e -28% dal 18 aprile).

Il dettaglio dei quartieri confrontando le statistiche dal 18 al 25 aprile. I casi in isolamento domiciliare a Poggiofranco passano da 378 a 234: -144 (-38% in una settimana). A Japigia calo degli ingressi in isolamento fiduciario -120 (si è passati da 520 a 400) -24%. Nell’Umbertino-Madonnella sono 114 i casi attualmente isolati (-25), a Palese da 190 a 129 (-61). Nei rioni Marconi-San Girolamo-Fesca-San Paolo e zona industriale in tutto sono 530 le persone in isolamento (-208 e -28% in una settimana).

A Bari Vecchia-Murat sono a quota 114 (-61); nei rioni Santo Spirito e Catino 107 isolati (-38). Carrassi conta 234 isolati (-64). Attualmente si trovano in isolamento fiduciario 352 baresi nel quartiere Libertà (-127 isolati e -26%), gli isolati a Loseto 142 (-92). A Carbonara si è passati da 378 a 266 (-112 e -29%).

Tutti i dati sono riferiti esclusivamente ai casi di isolamento domiciliare e sono al netto dei ricoveri ospedalieri sulla base delle informazioni fornite dalla Prefettura di Bari e dalla Regione Puglia sui casi del giorno precedente. In basso il bollettino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui