Cabtutela.it
acipocket.it

Anche quest’anno, in occasione della Giornata del Naso Rosso, che cade il 23 maggio, i clown pugliesi volontari delle associazioni appartenenti alla Federazione VIP VIVIAMOINPOSITIVO Italia ODV, promuoveranno la propria “Missione di Gioia” con iniziative di intrattenimento, informazione, sensibilizzazione e solidarietà a sostegno dei numerosi progetti portati avanti dalla rete.

L’appuntamento, per il secondo anno consecutivo, si svolgerà online sulla pagina Facabook “Vip Bari ODV – I colori del sud” con tre dirette: la prima alle ore 11:30, seguita da una seconda alle ore 16:00 e da un’ultima in programma alle ore 18:30. Nel corso dei tre eventi streaming, ci saranno momenti di intrattenimento, di informazione e sensibilizzazione, ma anche sorrisi ed emozioni per il pubblico connesso. “Lo spirito clown è questo: è un donarsi reciprocamente – spiegano i clown volontari – Donare comprensione, vicinanza, divisione delle difficoltà in un modo diverso dal solito: un camice colorato, un naso rosso, occhiali e vestiti colorati, la magia delle bolle di sapone, che per qualche istante fanno sparire grigie corsie di ospedali, disagio, paure e difficoltà per tirare fuori la gioia del bambino che abita i cuori di tutti noi”.

VIP Viviamo In Positivo è un’associazione fondata a Torino nel 1997, che nel 2000 ha visto i primi clown prestare servizio volontario negli ospedali piemontesi. Negli anni successivi, la copertura territoriale si è allargata anche ad altre città italiane. Il 16 maggio 2003, in occasione del primo raduno nazionale, ha preso vita nasce la Federazione VIP ViviamoInPositivo Italia ODV, che quest’anno raggiunge il traguardo dei suoi 18 anni di vita. La federazione oggi collega 70 associazioni VIP su tutto il territorio nazionale, con circa 4700 volontari clown appositamente formati che si impegnano settimanalmente a portare il sorriso in più di 200 strutture ospedaliere d’Italia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui