Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“Ancora una volta i nostri territori bruciano a causa dell’incuria, della superficialità ma soprattutto dell’ignoranza di alcuni cittadini a danno di altri. Quello che è successo nel fine settimana a Casarano è solo l’ultimo degli episodi che puntualmente si verificano nelle campagne, soprattutto d’estate”. E’ quanto dichiarato dal presidente di Legambiente Ruggero Ronzulli commentando quanto accaduto nei giorni scorsi in Salento, dove le fiamme di un incendio hanno sfiorato alcune abitazioni in contrada Panesa, evacuandole, richiedendo l’intervento anche di un canadair e interrompendo l’erogazione di energia elettrica. Ma non solo: tutta la Puglia è colpita dagli incendi, anche la città di Bari (nella foto la zona di Japigia)

“E’ solo grazie al pronto intervento della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e degli operatori della Croce Rossa che  un gesto di incoscienza non si è trasformato in tragedia” – ha proseguito sottolineando che si tratta di un solo episodio riguardante però una problematica molto più ampia per la quale è necessaria un’azione sinergica tra Regione, Comuni e Forze dell’ordine.

“Condanniamo fermamente questi atti dolosi e vandalici che stanno devastando un territorio già martoriato dalle distruzioni causate dalla Xylella – continua Ronzulli – e rimarchiamo il fatto che la maggior parte di questi incendi sono atti dolosi dovuti all’incoscienza di alcuni cittadini che non guardano alla tutela del territorio né alla sicurezza dei propri concittadini. Per questo è necessaria maggiore fermezza, da parte delle Istituzioni, nella loro azione legislativa, repressiva e di controllo sia nei confronti di quei proprietari terrieri che lasciano le proprie terre abbandonate, le quali ovviamente lasciate all’incuria non hanno alcun elemento di sicurezza, e verso un arcaico modo di concepire l’agricoltura nel quale ancora oggi si preferisce dar fuoco a sterpaglie ed erbacce anziché smaltirle correttamente”.

Ronzulli, infine, ha ringraziato nuovamente la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco che con il loro lavoro “congiunto e tempestivo” riescono spesso ad evitare il propagarsi degli incendi. “Il nostro ringraziamento e la nostra solidarietà va agli operatori che intervengono per domare le fiamme e mettere in sicurezza il territorio e le persone – ha concluso il presidente di Legambiente Puglia – Il loro lavoro è fondamentale e encomiabile e questo rimarca quanto sia sempre più necessario sviluppare progetti di sensibilizzazione da parte dei Comuni e degli Enti preposti attraverso l’informazione e la giusta divulgazione delle buone prassi, ma anche attraverso un pronto e giusto utilizzo degli strumenti normativi contro gli ecoreati”.

Foto repertorio

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui