Cabtutela.it
acipocket.it

In alcuni stabilimenti balneari della Puglia, noleggiare ombrellone e lettino per la prima settimana di agosto può arrivare a costare più del doppio che in altre rinomate località turistiche italiane. A rivelarlo è l’indagine condotta da Altroconsumo su prezzi, accoglienza e servizi offerti sulle spiagge lungo lo stivale, per cui sono state prese come riferimento 10 località balneari italiane tra le più gettonate ed esaminati i parametri dei principali stabilimenti presenti in ciascuna area.

Sotto la lente, per la regione Puglia, Gallipoli con ben 15 lidi che sono risultati i più costosi tra quelli presi in esame, con un prezzo medio per il noleggio di ombrellone e lettini nella prima settimana di agosto (entro le prime 4 file) di 267 euro per l’estate 2021. Numeri che portano i lidi gallipolini in seconda posizione nella classifica di quelli più costosi in assoluto, secondi solo a quelli di Alassio, nel Savonese, dove i prezzi per la stessa tipologia di servizi toccano i 287euro a settimana.

Ma è sull’incremento dei costi del 2021 rispetto a quelli degli scorsi anni – in particolare, il riferimento è all’estate del 2018 – che Gallipoli guadagna la maglia nera, con un +34% di caro-ombrelloni rispetto ad una media nazionale che si attesta al +17%. Seguono, in seconda e terza posizione, gli stabilimenti di Alghero (+32% di incremento con un costo medio del 2021 pari a 173 euro) e Viareggio (+27% rispetto al 2018 e costo medio di 182 euro). Un incremento per il quale è stata considerata la stessa settimana di riferimento e sempre le prime quattro file di ombrelloni e lettini di fronte al mare, notoriamente i più costosi, in qualunque località lungo lo stivale.

Rigide le politiche degli stabilimenti pugliesi anche in relazione al rilascio e alla restituzione di caparre: quasi la metà (47%) dei lidi del litorale salentino e, in particolare dell’area di Gallipoli, non restituiscono la caparra versata dall’utente al momento della prenotazione nel caso in cui quest’ultimo risulti impossibilitato a raggiungere la località di vacanza. E ciò avviene anche se la ragione dell’annullamento ha a che fare con il contagio da Covid19, motivo per cui risulta fondamentale informarsi sulle politiche adottate dai lidi prima della prenotazione.

(Foto di repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui