lapugliativaccina.regione.puglia.it

Maltratta e minaccia di morte la moglie. E’ accaduto a Taranto, a denunciarlo la donna che nella giornata di iei si è presentata in lacrime alla stazione dei carabinieri per denunciare una serie di violenze verbali e psicologiche che era costretta a patire da oltre vent’anni da parte del marito.

La donna, in particolare, ha raccontato ai carabinieri di un rapporto coniugale che negli ultimi anni “si era fatto insopportabile” soprattutto a causa dell’abuso di alcol da parte dell’uomo. Le discussioni, prima saltuarie, si sono fatte sempre più continue fino a sfociare poi in vessazioni, frasi ingiuriose e minacce anche alla presenza dei figli. In uno degli ultimi episodi, l’uomo avrebbe intimidito la donna con pistola e coltello, circostanza che ha portato la donna a denunciarlo.

Dopo una perquisizione all’interno dell’abitazione, in cui è stata rinvenuta la pistola scacciacani, priva del tappo rosso, i carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari l’uomo per maltrattamenti in famiglia e minaccia a mano armata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui