aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il conto alla rovescia per il Capodanno in piazza è già cominciato, ma la popolazione barese non è d’accordo con le decisioni prese dal sindaco Decaro in merito all’evento (con un numero chiuso di spettatori) in programma la sera del 31 in piazza Libertà. Pioggia di proteste, sui social del primo cittadino e richieste di blocco dell’evento.

“Sindaco il Capodanno in piazza è pura follia” tuona una cittadina su Facebook, “Tra le dichiarazioni di pericoloso aumento dei contagi e la conferma della festa di Capodanno in piazza, qual è la bufala?” chiede un’altra barese. Le preoccupazioni ricadono anche sulla decisione di destinare la visione dell’evento a 2500 spettatori, seduti e distanziati a dovere, ma anche qui nessuno sembra essere d’accordo.

“Le due vigilie scorse abbiamo stretto i denti  – tuona un altro cittadino –  abbiamo chiuso le attività e abbiamo rispettato le vostre decisioni, per il bene comune giusto? Quest’anno niente dj set nei locali, bravo, bravissimo, decisione perfetta per contrastare la pandemia.  Soprattutto se autorizzi invece il concerto di capodanno in piazza”.

Le proteste riguardano anche la presenza di canale 5 che trasmetterà in diretta tv l’evento. Considerata – dai cittadini –  l’unica motivazione che avrebbe spinto il sindaco a non disdire il tutto.

Il 23 dicembre si riunirà la cabina di regia presieduta dal premier Mario Draghi, durante la quale non si escludono decisioni in merito alle feste in piazza, già annullate in altre regioni.

foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui