aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Sono state sorprese dall Polizia Locale di Bari in flagranza di reato, quest’oggi verso le 16,00, 5 persone (3 maggiorenni e 2 minorenni), intenti ad imbrattare di scritte i muri dell’infrastruttura pubblica della Stazione del Villaggio del Lavoratore a Bari.
Sequestrate tutte le bombolette spray di vernici di vario colore utilizzate.

I 5 risponderanno in concorso all’autorità giudiziaria del reato previsto dall’art. 639 co.2 del codice penale che prevede la pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1000 euro.

“Con la sentenza di condanna per i reati di cui al secondo comma – spiegano dalla polizia locale – il giudice, può disporre l’obbligo di ripristino e di ripulitura dei luoghi ovvero, qualora ciò non sia possibile, l’obbligo di sostenerne le spese o di rimborsare quelle a tal fine sostenute, ovvero, se il condannato non si oppone, la prestazione di attività non retribuita a favore della collettività per un tempo determinato comunque non superiore alla durata della pena sospesa.
Va ricordato infine che il Comune di Bari ha previsto da tempo degli spazi pubblici appositi in città dove gli amanti della  “street art” possono esternare la loro passione, ma imbrattare dove capita muri o edifici pubblici non è consentito dalla Legge”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui