lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp
L’Accademia del Cinema Ragazzi di San Pio, che per le sue attività gode del sostegno dell’assessorato comunale alle Politiche educative e giovanili, riapre le iscrizioni per i corsi di formazione relativi al biennio 2022/24.  Dopo più di quindici anni di attività, l’Accademia propone un modello metodologico innovativo, caratterizzato dalla didattica sperimentale e dall’apprendimento esperienziale, dove la crescita umana e quella professionale procedono in un indissolubile connubio.
Il piano didattico/formativo, completamente gratuito, dura complessivamente due anni e si articola in una parte teorica e una pratica. Nel corso del primo anno il programma comprende i corsi disciplinari di storia del cinema, sceneggiatura, produzione, regia e direzione casting, aiuto regia e organizzazione set, direzione della fotografia, fonia, scenografia, costumi, trucco e montaggio: al termine delle lezioni ogni studente potrà presentare il soggetto del proprio cortometraggio.
“In questi anni l’Accademia del Cinema è riuscita a produrre risultati straordinari – sottolinea l’assessora Paola Romano -. A San Pio ha formato talenti provenienti da tutta la Puglia e ricevuto importanti riconoscimenti, da ultimo la selezione di alcuni corti tra i finalisti dei David di Donatello, ma soprattutto ha saputo diventare un presidio fondamentale per i ragazzi e le ragazze del quartiere, che qui sanno di poter incontrarsi, stare insieme ed esprimere liberamente la propria creatività. La ripartenza dei corsi e delle attività gratuite è una bella notizia per tutti”.
“Dopo un lungo periodo in cui è stata negata qualsiasi forma di aggregazione, siamo ben lieti di riprendere il nostro percorso e, soprattutto, di offrirlo ai ragazzi e alle ragazze che più di tutti hanno sofferto le restrizioni – dichiara il coordinatore di progetto Ruggiero Cristallo -. Il biennio, che stiamo preparando e che partirà a breve, sarà per tutti noi una nuova alba”. Durante l’intero percorso gli studenti avranno modo di prendere parte a lezioni magistrali tenute da professionisti dell’ambiente cinematografico e partecipare attivamente alla vita culturale del territorio attraverso la realizzazione di progetti di promozione culturale e sociale, maturando così esperienza nel settore audiovisivo.
Per candidarsi al biennio accademico 2022/2024 è necessario prender parte a un percorso formativo linguistico alla scoperta dell’arte cinematografica, in programma nei prossimi mesi di aprile e maggio. Il corso propedeutico al biennio è aperto a un numero massimo di 50 partecipanti: ne saranno selezionati 25.
(Foto archivio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui