lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

“Ci sono delle realtà sportive di cui si parla meno ma che sono delle eccellenze cittadine”. E’ quanto scritto sui social dall’assessore all’Ambiente e allo Sport Pietro Petruzzelli che mercoledì scorso ha presenziato alla gara di pallavolo dell’ASD Europa – Primadonna Bari Volley, unica squadra barese a militare nel campionato femminile in B2.

“Una bella partita ma soprattutto una bella squadra – ha aggiunto Petruzzelli commentando la vittoria di 3 a 0 delle baresi contro il Pescara – una squadra che da sempre si allena in un quartiere periferico come San Pio e che qui, nel suo palazzetto, continua ad allenarsi. Brave! Siete motivo di orgoglio per tutta la città. E’ proprio vero, se c’è una cosa che davvero arriva in ogni angolo della città e in ogni quartiere è lo sport.  Se c’è qualcosa che unisce sempre e comunque è lo sport.  Ecco perché dobbiamo impegnarci affinché tutte le discipline sportive siano sempre più diffuse in città, provando a coinvolgere tutti, anche chi è pigro” – ha concluso l’assessore.

Il post, ma anche la presenza dell’assessore alla partita, arriva pochi giorni dopo una polemica da parte della società impegnata sul territorio del Municipio V dal 1989. In particolare, in occasione della promozione dell’Ssc Bari nel campionato di categoria, l’ASD Europa, complimentandosi con la squadra e con gli atleti, aveva polemizzato sull’assenza delle istituzioni, in particolare su quella del sindaco che, sino ad oggi, a detta della stessa associazione, non ha mai partecipato a nessun evento ufficiale della squadra, né in passato, aveva risposto prontamente alle richieste di aiuto per o condizioni in cui era (e per alcuni versi è ancora oggi) il palazzetto. Questo nonostante si tratti di un caso unico per la città, che non ha altre squadre femminili in un campionato di categoria nazionale.

“Al contrario del nostro caro sindaco Antonio Decaro, (per il quale sembra esistere solo un unico sport: il calcio) – ha scritto l’ASD Europa sui social – noi facciamo il tifo per tutta la città e siamo molto contenti per la promozione dell’SSC Bari in B. E’ una bellissima notizia, per tutta la città! Adesso aspettiamo i galletti del Bari tra gli spalti del nostro Pala San Pio per supportare le nostre biancorosse in B2. Chissà non riescono a portarsi anche il sindaco, la maglietta per lui ce l’abbiamo (e il campionato è quasi finito). Intanto però un applauso agli atleti e alla società: oggi si festeggia e i colori sono sempre gli stessi: forza Bari” – hanno concluso.

Adesso, alle atlete baresi, restano poche gare, in particolare quattro. Centrato l’obiettivo stagionale della salvezza, nell’ultima parte del campionato, con un tour de force che prevede incontri anche infrasettimanali, proveranno a riconquistare il quarto posto che le ha contraddistinte per tutta la stagione, con la speranza che, racconta la stessa associazione “il sindaco possa essere sugli spalti e fare il tifo anche per noi, così come lo fa per il Bari calcio, non solo per la fine del campionato, ma anche in futuro”. Oggi però, sottolinea l’associazione, “fortunatamente la situazione in cui verte lo spazio del centro sportivo sta cambiando”.

Da qualche mese, la gestione è passata infatti a tre associazioni del territorio, tra cui, oltre all’Asd Europa, anche l’asd Wonderful e la Marlu Basket. “A volte è dura, ma andiamo avanti comunque – hanno sottolineato – finalmente Municipio e Comune si stanno attivando affindandolo alle associazioni del territorio che hanno come obiettivo quello di farlo tornare a vivere. Hanno fatto la scelta giusta. E’ bello sentirsi meno soli e supportati dalle istituzioni, sia per le grandi, sia, soprattutto, per i piccoli del quartiere. Nel futuro vogliamo maggiore presenza nei fatti, non solo nelle parole”- hanno concluso.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui