lapugliativaccina.regione.puglia.it

Semplice da preparare e buono “in tutte le salse”, oggi in tavola portiamo il cous cous, una pietanza che nel corso degli anni si è diffusa in tutto il mondo, ricca di proprietà nutritive per l’organismo.

Si tratta, in particolare, di una preparazione a base di granelli di semola di grano duro, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Poaceae. Diversi i benefici ad esso associati. In primis il consumo di grano duro (e della semola), sono ottimi alleati della salute dell’intestino. Queste ultime sono infatti ricche di fibre capaci di aiutare l’intestino a ritrovare la sua naturale regolarità, ma non solo. Il cous cous, essendo di fatto, grano duro, ha un buon quantitativo di proteine e, inoltre, fornisce energia a lungo grazie all’apporto di carboidrati. Infine, il cous cous, è un’ottima fonte di sali minerali tra cui fosforo e potassio.

Si tratta, in particolare, di sali minerali che possono essere degli ottimi alleati per la salute del cervello e dell’apparato neurologico, ma anche per la muscolatura. Gli esperti consigliano di dosarlo in maniera corretta, bilanciando il suo utilizzo assieme a quello di altri nutrienti. Ecco qui due ricette semplici e gustose per portarlo in tavola.

COUS COUS CON LENTICCHIE, MELANZANE E CIPOLLE

Preparate a parte il cous cous. Le indicazioni per la cottura sono solitamente scritte sulla confezione e potrebbero variare a seconda del cous cous, ma in generale, basterà portare a ebollizione pochissima acqua versando poi il cous cous al suo interno mescolando fino al completo assorbimento, per 5 minuti circa. A parte tagliate a pezzetti piccolissimi le melanzane. Poi, scaldate un filo d’olio in una padella antiaderente e, non appena si sarà riscaldato, versate prima dei cipollotti a fettine, poi non appena dorati, le melanzane facendole cuocere per almeno 1 minuti. Versare mezza tazzina di vino bianco lasciando sfumare. Successivamente unite le lenticchie già lessate in precedenza. Infine, versate il cous cous nella padella aggiungendo delle spezie, tra queste menta, paprika e pepe. Mescolate con cura aiutandovi anche con una forchetta per setacciare il cous cous e fare in modo che non si creino grumi. Servite caldo.

COUS COUS CON PESCE E SPEZIE

Comprate dal vostro pescivendolo di fiducia i frutti di mare o, in alternativa, scegliete quelli che più preferite, anche cozze e gamberetti ripulendole con cura. A parte, seguendo il procedimento spiegato in precedenza, preparate il cous cous e lasciatelo riposare in una padella. Nel frattempo, fate rosolare in una padella abbastanza capiente della cipolla tagliata a fettine sottili, uno spicchio di aglio e dello zenzero. Aggiungete poi i frutti di mare. Lasciateli cuocere per almeno una decina di minuti aggiungendo una tazzina di vino bianco e aggiustando di sale. Non appena pronti, mescolate il tutto con il cous cous aggiungendo, se di vostro gradimento, dell’olio al peperoncino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui