lapugliativaccina.regione.puglia.it

Sabato 10 dicembre a Palazzo Rubino di Triggiano (Ba) l’associazione Al Nour proporrà il reading musicale “Song’e Napule” incentrato sulla canzone d’autore napoletana secondo il punto di vista dello scrittore Luciano De Crescenzo, nel quale saranno impegnati Alfredo De Giovanni in voce e alla chitarra, Floriana Ferrante in voce, Domenico Lopez alla chitarra, Ilaria Stoppini al flauto traverso e Giovanni Chiapparino alle percussioni e alla fisarmonica.

Lo spettacolo si snoda attraverso le suggestioni tratte dal libro “Ti voglio bene assai” di De
Crescenzo, edito da Mondadori nel 2015. Qui tutto nasce da Partenope, la splendida sirena che ammaliava i naviganti con il suo canto meraviglioso e che secondo la leggenda avrebbe dato origine a Napoli. Da lei, la prima cantante napoletana, a Salvatore di Giacomo, Ferdinando Russo e Roberto Murolo, il passo è breve perché Napoli stessa è una canzone. Lo spettacolo gira attorno all’unica forza che rende vivi gli uomini di ogni tempo, quell’amore cantato in “Te voglio bene assaje” che può essere considerato il brano musicale che segna il passaggio dalla musica popolare alla canzone d’autore, nel lontano 1835.

Tra racconti, aneddoti, copielle e storie d’amore, lo spettacolo attraversa oltre 150 anni di musica che ha reso Napoli una città unica al mondo. Da “Reginella” a “Voce ‘e notte”, da “Anima e core” a “Malafemmena”, da “A città e Pulecenella” a “Na tazzulella e cafè” saranno eseguiti dalla formazione musicale numerosi brani della tradizione musicale partenopea, proposti con nuovi arrangiamenti originali.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui