lapugliativaccina.regione.puglia.it

Prosegue l’azione di contrasto ai veicoli adibiti a noleggio con conducente e servizi di taxi abusivi. Nella giornata di ieri, nell’ambito di controlli seri servizi pubblici autorizzati, il personale del corpo di Polizia Locale di Bari, ha effettuato un fermo amministrativo nei confronti di un autobus, in particolare un Mercedes Benz da 16 posti, con targa straniera, adibito a noleggio con conducente sui cui a bordo erano presenti 13 passeggeri caricati all’interno della stazione marittima di Bari con destinazione Caserta. È accaduto in particolare in viale Orlando, zona Fiera.

Il trasgressore ha ammesso immediatamente le violazioni contestata per un totale di circa  1.500,00 euro ai sensi dell’art. 207 (in quanto trattasi di veicolo con targa straniera). Al conducente straniero, contestata la violazione di aver adibito un veicolo a uso diverso da quello risultante dalla carta circolazione (uso privato), la guida di veicolo con patente estera scaduta e non convertita seppure residente da oltre un anno in Italia, la circolazione con tachigrafo non funzionante seppure ne avesse l’obbligo. Ritirata la carta di circolazione e la patente  estera. Indagine e intervento della Polizia Locale di Bari che si è avvalsa delle segnalazioni e la collaborazione della Polizia di Frontiera all’interno del Porto di Bari, per risalire all’organizzazione dell’attività illecita che mira ad intercettare viaggiatori in arrivo da traghetti provenienti dall’estero su tratte regolari e garantire il trasporto abusivo verso altre Regioni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui