light
dark
DOMENICA, 03 DICEMBRE 2023
69,261 ARTICOLI
day
night
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
69,261 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Emergenza freddo, a Bari centri di accoglienza aperti tutto il giorno e più posti letto: “A supporto dei più fragili”

Pubblicato da: redazione | Lun, 6 Febbraio 2023 - 14:00

Alla luce del significativo abbassamento delle temperature e del bollettino della Protezione civile, da ieri sera ha preso il via il piano di ampliamento dei posti letti in accoglienza nella rete delle strutture convenzionate con il Comune di Bari. Lo rende noto l’assessore Francesca Bottalico.

Si tratta, in particolare, di 26 posti aggiunti su ordinanza sindacale e resi disponibili presso i centri di accoglienza notturna Andromeda e Don Vito Diana, programmati in base al monitoraggio notturno delle richieste e delle presenze anche in previsione di eventuali arrivi straordinari da fuori città. L’ordinanza autorizza inoltre la permanenza h24 anche nei due dormitori, così da consentire alle persone senza dimora di trascorrere al riparo dal freddo l’intera giornata.

Il potenziamento, contemplato dal vigente piano comunale a contrasto dell’emergenza freddo, si aggiunge e integra l’offerta quotidiana di servizi sociali e socio-sanitari ampliando il sistema di accoglienza e sostegno rivolto alle persone in situazione di maggiore fragilità, comprese quelle che solitamente rifiutano qualsiasi tipo di supporto. I nuovi posti allestiti si aggiungono infatti ai 611 posti in accoglienza ordinari nei servizi residenziali a bassa soglia e nei nuovi condomini sociali e co-housing per donne e anziani: l’accesso avviene su istanza diretta dell’interessato presso il Segretariato sociale dei Municipi, su segnalazione dei Servizi sociali o attraverso il Pronto intervento sociale – PIS.

Si ricorda anche che nei presidi diffusi sulla città, gestiti dalla rete pubblico-privata e dal volontariato sociale, viene garantita la distribuzione gratuita di pasti per le persone più fragili, come previsto dal piano freddo disponibile sul sito istituzionale del Comune. In particolare il Centro comunale per il contrasto alla povertà estrema Area 51, in corso Italia 81, assicura, ogni giorno, colazione, pranzo e cena su prenotazione a chiunque ne faccia richiesta.

Per ogni emergenza è comunque possibile contattare il PIS, attivo 24 ore al giorno al numero 800 093 470; inoltre, per intercettare le situazioni di maggiore vulnerabilità, nelle ore serali e notturne le unità di strada itineranti sono impegnate nel monitoraggio dei luoghi più frequentati dalla persone senza dimora e nella distribuzione di coperte, indumenti e bevande calde a chi ne abbia bisogno.

“L’arrivo del grande freddo non ci ha colti impreparati grazie al lavoro della rete cittadina del Welfare quotidianamente impegnata a sostegno delle persone in difficoltà – commenta Francesca Bottalico -: nelle scorse settimane abbiamo provveduto alla consegna di legna presso il campo rom e già da ieri sera abbiamo attivato, grazie a un’apposita ordinanza, altri 26 posti letto in accoglienza presso la rete di strutture finanziate dal Comune, permettendovi anche la permanenza durante le ore diurne, auspicando che anche coloro i quali generalmente rifiutano di accedere ai nostri servizi possano scegliere in via eccezionale di farlo per sfuggire alla morsa del gelo. Grazie all’utilizzo del sistema informatico Bari Care, che permette in tempo reale di verificare richieste e disponibilità di posti letto, ieri notte sono stati già occupati quattro dei ventisei posti straordinari allestiti. Per supportare al meglio le persone più fragili e sole il piano freddo cittadino contempla una serie di possibilità: in particolare in queste giornate continueremo a monitorare tanto il meteo quanto la situazione sulle strade della città per assistere al meglio chi ne ha bisogno” – ha concluso.

Anche le associazioni cittadine si stanno muovendo in tal senso. Lo ha annunciato l’associazione di volontariato In.Con.Tra sui social. “In questi giorni, ma sopratutto oggi si avverte il freddo, un freddo che continuerà. E la notte? Con questa domanda l’associazione InConTra si attrezza e si attiva per rispondere alla domanda che gli stessi volontari si sono posti. Da questa sera infatti, ogni sera i volontari dell’associazione saranno presenti per le strade delle città. Dalle ore 20:00 con la distribuzione della cena in Piazza Balenzano e contestualmente in stazione Centrale con il Foodtruck, donato dalla fondazione progetto arca e dalla JTI, per la distribuzione di una cena calda”- specificano ricordando inoltre che contemporaneamente “il nostro camper, donato dal club Rotary Castello Bari, utilizzato per l’unità di strada e attrezzato per le emergenze e sopratutto per affrontare il freddo girerà per le strade della nostra città per dar supporto a chi come casa ha un cielo stellato come tetto e una strada dove dormire. Chiediamo ai cittadini di contattarci privatamente e con discrezione per segnalarci ogni persona in difficoltà e che trova riparo per le strade della nostra città, per ogni persona che ha bisogno di aiuto. Aiutateci ad aiutare” – concludono.

Foto Facebook

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Terrore a Parigi, uomo accoltella passanti:...

Un uomo si è lanciato contro i passanti uccidendo una persona...
- 2 Dicembre 2023

Donna uccisa ad Andria, fatale coltellata...

Una coltellata al cuore, è stato questo il colpo fatale per...
- 2 Dicembre 2023

Dal 3 dicembre Conversano s’illumina con...

L’inaugurazione ufficiale del cartellone natalizio a Conversano avverrà domenica prossima, 3...
- 2 Dicembre 2023

Rottamazione, fino al 5 dicembre per...

Ancora qualche giorno a disposizione dei contribuenti per pagare la seconda...
- 2 Dicembre 2023