Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Permesso prolungato fino al 30 settembre 2016 per il marò Massimiliano Latorre: i magistrati della Corte suprema dell’India ha esteso il tempo di permanenza in Italia del fuciliere della Marina. A Nuova Delhi, il presidente della sezione che ha affrontato il caso, Anil Dave, ha previsto una nuova udienza per il 20 settembre 2016. In quella sede si farà il punto sui primi orientamenti emersi dall’arbitrato in corso a L’Aja presso la corte permanente. A garanzia della permanenza n Italia di Latorre, sarà consegnata alle autorità indiane una nuova lettera di garanzie (affidavit) firmata dall’ambasciatore d’Italia a New Delhi.

\r\n

Dalla Farnesina hanno fatto sapere con una nota ufficiale che “L’Italia conferma di riconoscersi infatti nell’Ordine del Tribunale Internazionale per il Diritto del Mare del 24 agosto 2015, che aveva stabilito la sospensione da parte di India e Italia di tutti i procedimenti giudiziari interni fino alla conclusione del percorso arbitrale avviato dal Governo nel giugno dello scorso anno”. Insomma la giurisdizione indiana, allo stato, è “sospesa e senza valenza giuridica”.

\r\n

Intanto nelle prossime ore è atteso il verdetto del Tribunale arbitrale de l’Aja sulla richiesta italiana di rimpatrio per il marò barese Salvatore Girone, “prigioniero” a Nuova Delhi dal marzo 2013, senza che gli sia mai stata formalizzata una imputazione.

\r\n

@waldganger2000


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui