Cabtutela.it
acipocket.it

Erano trent’anni che quello scheletro di cemento campeggiava su viale Pasteur. Doveva essere un ospedale, ma non è stato mai completato. E da allora è diventato ricettacolo di rifiuti: una bomba ecologica nel cuore del Quartierino.\r\n\r\nOggi le ruspe hanno gettato giù la struttura: al suo posto sarà realizzato un centro direzionale con uffici e appartamenti. I residenti della zona esprimono soddisfazione per l’avvio dei lavori. “Quel rudere era ciò che di peggio stava nel nostro rione – raccontano gli abitanti – averlo davanti per anni rappresentava una sconfitta ed il simbolo del degrado. Adesso speriamo che i lavori diano un nuovo impulso all’intera area”.\r\n\r\nCome documentato anche da Borderline24 i problemi nel Quartierino sono diversi, dalle strade dissestate ai suoli abbandonati e degradati. Più volte i residenti hanno chiesto l’intervento dell’amministrazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui