Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Partono ufficialmente oggi, 30 giugno, i quarti di finale di Euro 2016, che vedranno in campo Belgio, Galles, Polonia, Germania, Italia, Islanda, Francia e Portogallo. Apre il turno la sfida tra Polonia e Portogallo, prevista questa sera alle 21 al Vélodrome di Marsiglia.\r\n\r\nLa partita\r\n\r\nQuesto match di certo non sarà una passeggiata per la nazionale polacca, guidata da Adam Nawałka. Nonostante le prestazioni non molto convincenti della Seleção portoghese nella fase a  gironi, l’ultima partita vinta agli ottavi contro la Croazia ha dimostrato che gli uomini di Fernando Santos hanno ancora qualcosa da dire all’interno di questa competizione.\r\n\r\nPer riuscire a vincere questa sfida l’allenatore della Polonia dovrà affidarsi ad una strategia precisa e alla bravura del capitano Robert Lewandowski. ” Il Portogallo – ha spiegato in conferenza stampa – è una squadra che ha grandi potenzialità e che ama attaccare, ma sa anche difendere. È molto pericoloso quando recupera la palla e riparte in contropiede. Prevediamo una partita difficile, ma vogliamo controllarla secondo il nostro piano tattico”.\r\n\r\nIdee chiare sulla tattica prepartita anche per Fernando Santos: “Sarà una sfida equilibrata – ha commentato -, anche se non credo la Polonia sia una squadra simile a quelle affrontate finora. Sono una squadra tattica che sa scivolare dalla difesa all’attacco molto rapidamente. Quando avremo la palla proveremo a pungere sfruttando i loro punti deboli”.\r\n\r\nI precedenti\r\n\r\nLe due nazionali si sono già incontrate già in altre dieci occasioni in passato. Al momento lo score migliore ce l’ha il Portogallo, con quattro vittorie, mentre la Polonia ha vinto in tre occasioni. Risultati ottenuti anche durante i Mondiali del 1986 e del 2002.\r\n\r\nL’allenatore della Seleção Fernando Santos aveva già affrontato la Polonia in passato, per la precisione nel 2012 quando era alla guida della Grecia. “Avevo affrontato la Polonia – ricorda – nella gara inaugurale di quattro anni fa e la ricordo piuttosto chiaramente. Ma la sfida di domani non ha nulla a che vedere con quella del 2012. L’allenatore della Polonia crede che la sua squadra si qualificherà, io penso non ci siano favorite e dico che le chance di qualificazione sono 50/50”.\r\n\r\nDue squadre da “6”\r\n\r\nPiccola curiosità: un numero che sembra avere un significato particolare in questo Europeo per le due formazioni è il “6”. La Polonia infatti, prima di accedere alla fase finale di Euro 2016, aveva fallito per sei volte la qualificazione agli ottavi. Sei sono anche i tentativi del Portogallo di accedere ai quarti di finale nella storia dell’Europeo di calcio, tutti riusciti con successo.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui