Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Dopo la vittoria del Portogallo ieri sera, oggi è prevista la partita che decreterà chi tra Belgio e Galles potrà accedere in semifinale ad Euro 2016. Il match si giocherà stasera, primo luglio, alle 21 allo Stade Pierre Mauroy di Lille.\r\n\r\nChe partita sarà\r\n\r\nNon mancheranno sicuramente le emozioni in un match tra due squadre che possono seriamente ambire al titolo. Nonostante gli ultimi ottimi risultati, tra cui il 4 a 0 rifilato all’Ungheria agli ottavi, tra le due formazioni quella che ha riscontrato maggiori difficoltà all’inizio del torneo è sicuramente il Belgio. La nazionale guidata da Marc Wilmots non è riuscita infatti a segnare nemmeno un gol nelle due sfide di qualificazione all’Europeo di quest’anno. Destino poi ripetutosi nella partita di esordio del girone E, persa 2 a 0 con l’Italia.\r\n\r\nAnche stasera Wilmots avrà delle difficoltà, dovendo giocare senza Vermaelen, squalificato, e con un giocatori in dubbio per infortunio (Hazard, che aveva avuto un problema al quadricipite). Torneo finito invece per Jan Vertonghen, che ha rimediato una distorsione alla caviglia. Nessun problema invece per il ct del Galles Chris Coleman, che può contare su tutta la sua rosa a disposizione. Tra cui il capitano Ashley, che ormai ha quasi smaltito il dolore alla spalla che lo aveva bloccato. “Abbiamo molti leader – ha spiegato Coleman – nello spogliatoio guidati da Ashley, il nostro capitano. Nonostante l’infortunio alla spalla dovrebbe farcela grazie al magnifico lavoro che il nostro staff medico ha fatto”.\r\n\r\nIl Galles inoltre può contare sulla velocità di uomini come Gareth Bale, che ha fatto la differenza nelle scorse partite e che sicuramente metterà in difficoltà la difesa dei diavoli rossi. Fu proprio un suo gol a decidere l’ultima partita tra le due compagini, giocata il 12 giugno 2015.\r\n\r\nI precedenti\r\n\r\nLa bilancia dei precedenti pende leggermente in favore del Belgio. Le due formazioni si sono incontrate 12 volte nella storia, con i diavoli rossi vincenti in cinque occasioni, quattro vittorie del Galles e tre pareggi.\r\n\r\nLe statistiche sfavorevoli non spaventano pero Chris Coleman, il ct dei gallesi. “Nelle prime partite – ha spiegato in conferenza stampa dovevamo provare a giocare a vincere in un modo nuovo e diverso, con tutta la pressione addosso. Abbiamo affrontato il Belgio – una delle migliori squadre del mondo – per ben quattro volte negli ultimi anni e siamo pronti a farlo di nuovo, non siamo preoccupati”.\r\n\r\nWilmots: “Dobbiamo rimanere concentrati”\r\n\r\nChiede invece concentrazione ai suoi giocatori l’allenatore Marc Wilmots, sicuro che dovranno dare il 100% per riuscire ad accedere alla semifinale. “Un allenatore – ha spiegato – ha sempre paura che la squadra si prenda una giornata di riposo, può succedere. Contro l’Ungheria è andata bene, ma ora dobbiamo rimanere concentrati e non dare niente per scontato. Sarà una partita difficile contro un’avversaria diversa. Il Galles è una squadra che ha ritmo e molti nazionali giocano in Inghilterra. Sa anche difendere bene e colpire in contropiede”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui