Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Certe storie, si sa, sembrano troppo strane per essere vere. Una di queste è di certo quella dell’Islanda, squadra data per spacciata nella fase a gironi di Euro 2016 e che ora si gioca l’accesso alla semifinale del torneo nell’ultima partita dei quarti di finale. Sua avversaria sarà la Francia di Didier Deschamps, che incontrerà stasera, 3 luglio, alle 21 nello Stade de France di Saint Denis.\r\n\r\nLa partita\r\n\r\nDopo il ribaltone contro l’Inghilterra agli ottavi, partita terminata 2 a 1 per gli islandesi, la nazionale di Lars Lagerbäck ha dimostrato che alle volte le apparenze possono ingannare. Un gioco solido e senza fronzoli, fatto di schemi ripetuti all’infinito e imparati a memoria, sono queste le armi con cui gli islandesi si presenteranno a Saint Denis per tentare l’impresa.\r\n\r\nDall’altra parte troveranno una squadra piena di campioni, certo, ma che non ha fatto vedere grande spettacolo in questo torneo, soprattutto nella fase iniziale. La Francia ha vinto il girone A grazie ai gol allo scadere contro Romania e Albania, nonché al pareggio 0 a 0 con la Svizzera. Insomma, gli uomini di Deschamps hanno preso un po’ di tempo per carburare e hanno fatto vedere un po’ di spettacolo solo nell’ultima partita contro l’Irlanda. Anche qui però i francesi sono partiti in salita dopo aver subito un gol, risultato poi ribaltato grazie alle prestazioni eccellenti di Antoine Griezmann, autore di una doppietta, e di Dimitri Payet.\r\n\r\nDeschamps, allenatore “flessibile”\r\n\r\nLa partita contro l’Irlanda ha dimostrato che Didier Deschamps è particolarmente abile a cambiare modulo e corso della partita all’improvviso. Quindi gli islandesi dovranno continuamente stare all’erta: non basterà un gol segnato per dichiarare conclusa la partita.\r\n\r\n”Loro hanno giocato molto bene finora – ha dichiarato il ct francese -, hanno eliminato l’Inghilterra e hanno dimostrato di essere un’ottima squadra. Si tratta di un quarto di finale e a questo punto non ci sono avversarie semplici: detto questo abbiamo fiducia e vogliamo superare il turno a tutti i costi”.\r\n\r\n \r\n\r\nIslanda: squadra che vince non si cambia\r\n\r\nL’unica cosa praticamente certa di questa partita è la formazione dell’Islanda: il ct Lagerbäck ha schierato sempre gli stessi uomini in tutte e quattro le partite e, tranne per infortuni improvvisi, dovrebbe confermare gli stessi 11 giocatori anche stasera. D’altronde, come dice anche il detto: squadra che vince non si cambia.\r\n\r\n \r\n\r\nI precedenti\r\n\r\nLe statistiche dicono che, come immaginabile, la vittoria degli islandesi saprebbe di impresa. La Francia è imbattuta negli 11 precedenti con l’Islanda. Otto le vittorie dei galletti, con uno score totale di 30 gol fatti e otto subiti. Gli islandesi sono invece riusciti solo a strappare tre pareggi.\r\n\r\nL’ultima partita tra le due formazione, che risale al 27 maggio 2012, non è stata sicuramente dimenticata dall’Islanda. In quell’occasione i francesi rimontarono il 2 a 0 subito nel primo tempo, terminando la sfida amichevole per 3 a 2. Chissà se stasera gli islandesi riusciranno a vendicarsi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui