\r\n\r\nA Triggiano nasce Bimbiland: il primo parco giochi in Puglia pensato per i bambini con handicap. L’area sarà inaugurata domenica 10 luglio alle 18 all’interno del giardino pubblico “Nassiriya” e sarà utilizzabile da tutti i bambini che vogliono semplicemente divertirsi, compresi i bambini in carrozzina, ipovedenti, con disabilità motoria o sensoriale. Per l’occasione interverranno il primo cittadino, Antonio Donatelli e Verio Triggiani, presidente dell’associazione “L’Altra Via” che ha ideato e realizzato l’intero progetto. Il taglio del nastro sarà preceduto alle 17 da un momento di animazione per i più piccoli, a cura dei volontari attivi sul territorio triggianese.\r\n\r\nL’idea di un parco per tutti i bambini, normodotati e non, diventa realtà grazie all’iniziativa dell’associazione culturale di cittadinanza attiva di Triggiano “L’Altra Via” che in poco più di un anno ha raccolto 35mila euro, attraverso una serie di manifestazioni culturali e il sostegno di sponsor locali (Rotary Club di Rutigliano Terrre dell’Uva, Parrocchia di San Giuseppe Moscati, Associazione Tereamik Onlus). Grazie ad una intensa campagna di sensibilizzazione della comunità, i numerosi ragazzi di cui si compone “L’Altra Via” hanno messo in piedi uno dei pochi parchi inclusivi presenti in Italia – ad oggi appena una decina – senza barriere architettoniche e con giochi fruibili da tutti i bambini..\r\n\r\nIl progetto prevede la riqualificazione dell’esistente parco Nassiriya e l’installazione di un grande villaggio centrale, il “Villaggio Wonders”, omologato per ospitare contemporaneamente fino a 30 bambini, fra i 2 e i 12 anni. Tutti i lavori, dall’abbattimento delle barriere presenti al montaggio della nuova struttura, sono realizzati dai ragazzi de L’Altra Via. « Siamo orogliosi – ha dichiarato il presidente Triggiani – che così tante persone abbiano desiderato e sostenuto il sogno di un parco per tutti i bambini. Questo progetto nasce dalla convinzione che tutte le famiglie abbiano diritto ad un’area verde in cui far giocare i più piccoli, ma anche dal desiderio di favorire l’incontro e l’integrazione di tutti i bambini, a prescindere da eventuali limiti fisici».\r\n\r\n \r\n\r\nPer info:\r\n\r\nsito: www.laltravia.org\r\n\r\npagina facebook: https://www.facebook.com/LAltra-Via-737212013022011/\r\n\r\nevento facebook https://www.facebook.com/events/283407235340714/

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here