Cabtutela.it
Aproli

Il “Giovedì Friendly” del prossimo 25 agosto, targato Eremo Club di Molfetta, ospiterà un trio di fuoriclasse del rock italiano. L’Eremo è pronto ad accogliere il misterioso power trio The Winstons: dietro pseudonimi che non dicono molto, Enro, Linnon e Rob Winston, ci sono facce familiari ai rockettari italiani, quelle di tre assi come il batterista Lino Gitto (ex Ufo), del chitarrista degli Afterhours, Roberto Dell’Era e del polistrumentista dei Calibro 35 (oltre a  Mariposa e Der Maurer) Enrico Gabrielli, di recente direttore d’orchestra per i Baustelle e sassofonista per PJ Harvey, terzetto per l’occasione accompagnato sul palco dell’Eremo da una special guest del calibro di Rodrigo D’Erasmo, violinista e membro degli Afterhours.

\r\n

Basso, batteria, tastiere e voci si fondono in un progetto dedito alla psichedelia, sospeso tra la scena di Canterbury e la tradizione prog-rock italiana; insieme hanno pubblicato a inizio anno un primo album omonimo per la storica etichetta Ams di Matthias Scheller, specializzata nel progressive e nelle colonne sonore italiane, incensato dalla critica di settore: “I Winstons hanno trovato la sintonia perfetta in una nuvola fumosa di sonorità psichedeliche che con sensibilità contemporanea omaggiano il progressive rock inglese, i Soft Machine nella testa e i Gong nel cuore”, scrive di loro la rivista Xl.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui