Cabtutela.it
acipocket.it

Un valido aiuto per gli oltre 20.000 studenti in cerca di un appartamento in Puglia in vista del nuovo anno accademico: ecco “Cerco alloggio Puglia”, il portale pensato per agevolare e tutelare gli studenti fuorisede nella ricerca della casa, contrastando il fenomeno degli affitti in nero.

\r\n

Presentato oggi, 6 settembre, alla Casa dello studente in largo Fraccacreta, “Cerco alloggio Puglia” è nato nel 2012 grazie all’impegno della cooperativa Apulia Student Service e ai finanziamenti del bando regionale “Bollenti spiriti”. Attraverso l’iscrizione al portale è possibile effettuare una ricerca dell’alloggio chiara e “senza sorprese” e stipulare contratti di affitto digitali e a prezzi calmierati. Da quest’anno, inoltre, si possono effettuare tour virtuali degli appartamenti, così da poter scegliere comodamente senza doversi spostare da casa.

\r\n

Oltre a rendere più facile e “smart” la ricerca della stanza, rito di passaggio obbligatorio per tutti gli studenti fuorisede, il portale  www.cercoalloggio.com garantisce un monitoraggio dello stato degli alloggi da parte dello staff e un contributo significativo alla lotta all'”affitto in nero”.

\r\n\r\n\r\n

Cercoalloggio
Cercoalloggio
\r\n

Dal sito: “La nostra missione è quella di affittare alloggi di qualità alle migliori condizioni economiche a studenti e trasfertisti. I proprietari che investono nella cura dell’immobile possono differenziarsi da tutti gli altri e mettere in vetrina il proprio immobile. Gli alloggi sono certificati con il “Marchio di Qualità” per garantire il rispetto dei requisiti previsti dalla legge. Inoltre, intendiamo promuovere la cultura della legalità, fornendo assistenza pre-contrattuale, un modello di contratto regolare e informando locatori e locatari sui benefici fiscali che derivano dalla registrazione dello stesso”.

\r\n

La cooperativa si avvale delle partneship dell’Adisu Puglia, oltre che dell’Ateneo di Bari, dell’Università del Salento, dell’Università di Foggia, dell’Accademia di Belle Arti di Foggia e del Politecnico di Bari.

\r\n

“La Regione Puglia deve cercare e sostenere servizi innovativi come questo – ha dichiarato l’assessore regionale al Diritto allo Studio, Sebastiano Leo – anche nell’ottica di creare un deterrente per gli affitti in nero e garantire un servizio agli studenti e allo loro famiglie con una sorta di bollino di qualità”

\r\n

“Tra gli obiettivi del portale – ha aggiunto il presidente Adisu Puglia, Alessandro Cataldo – c’è quello di  evitare che gli studenti diventino bersaglio di speculatori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui