Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

 \r\n

Nell’ambito della manifestazione di promozione alla lettura “La Città in-Visibile”, realizzata da #Barisocialbook – luoghi sociali per leggere, rete tra enti e istituzioni pubbliche e private, biblioteche, librerie, associazioni, enti non profit, strutture e servizi welfare per minori,  adulti e migranti promossa dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari e dall’ufficio del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Consiglio Regionale Pugliese, domani, mercoledì 14 settembre, a partire dalle ore 17.00 fino alle 21.00, si svolgerà presso il parco di Largo 2 Giugno l’evento conclusivo dal titolo “La Città e il Desiderio”.

\r\n

L’evento proporrà in forma pubblica e gratuita alla cittadinanza letture animate, laboratori e servizi di prestito libero di libri per bambini/e e adulti presentate da enti, biblioteche, associazioni, servizi di welfare.

\r\n

“Si conclude domani la programmazione estiva di Bari Social Book – commenta l’assessora Francesca Bottalico –  con una grande manifestazione dedicata all’educazione alla lettura che coinvolgerà grandi e piccoli negli spazi del parco di largo 2 Giugno. Dopo il successo dei primi due eventi, questo terzo appuntamento vedrà impegnati molti degli operatori della rete, che ringrazio per la passione con la quale stanno dando corpo a un progetto innovativo e importante che cresce nei numeri e nelle adesioni. Solo nel corso di questa estate, infatti,  altri soggetti privati hanno voluto aggiungersi alla rete di Bari Social Book e molti sono stati i cittadini che ci hanno donato fondi o raccolte di volumi che saranno messi a disposizione delle nuove attività del progetto in programma in autunno. Grazie agli esiti di un’asta di illustrazioni d’autore  è stato inoltre possibile acquistare un ulteriore fondo di libri destinati ad allestire il bibliobus itinerante del progetto che nei prossimi mesi attraverserà tutti i quartieri della città, a testimonianza di un impegno che prosegue e che coinvolge sempre nuove realtà”.

\r\n

Domani, in occasione di “La città e il desiderio”, il parco di largo 2 Giugno sarà disseminato di diverse postazioni presso le quali i singoli soggetti della rete realizzeranno attività e servizi.

\r\n\r\n\r\n

Bari Social Book La Città E Il Desiderio Mappa
Bari Social Book La Città E Il Desiderio Mappa
\r\n

#barisocialbook, luoghi sociali per leggere è promosso dall’assessorato al Welfare e dall’Ufficio del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza – Regione Puglia in collaborazione con gli assessorati alle Culture e alle Politiche educative e giovanili, i 5 Municipi, l’AIB Puglia, le associazioni i “Presidi del libro”, “Nati per leggere”, “Donne in Corriera”, “Leggere insieme ancora – Le fabulè”, “Persone libro- donne di carta”, Banca del tempo – “Vola in tempo Bari”, le librerie La Feltrinelli – Bari, Laterza, Svoltastorie, Moby Dick, il Punto lettura “Attivamente”, le biblioteche “Sagarriga Visconti Volpi”, “Teca del Mediterraneo”, “Santa Teresa dei maschi – De Gemmis”, “Gaetano Ricchetti”, la Biblioteca comunale dei ragazzi e delle ragazze, la biblioteca scolastica “Galassia Marconi” I.C. “Bosco – Melo”, le biblioteche pediatriche “Libri su misura”, la biblioteca Istituto penale per i minorenni “Nicola Fornelli”, la biblioteca Di Stefano – parrocchia San Marcello, la biblioteca di quartiere “Don Bosco” – Istituto Salesiano Redentore, la biblioteca “Il libro amico” – associazione Cittadini e Territorio, l’Archivio di genere – dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione – Università degli Studi di Bari, il CDCD – centro di cultura e documentazione delle donne di Bari, CittàdeiBimbi.it – Festival città dei libri, l’Officina degli esordi, i Centri ascolto famiglie / Centri aperti polivalenti per minori “San Nicola – Murat”, “Libertà – San Girolamo – Fesca”, “Picone – Poggiofranco”, “Carrassi – San Pasquale – Madonnella”, “Japigia – Torre a Mare”, “Carbonara – Ceglie – Loseto”, “San Paolo -Stanic”, “San Pio – Santo Spirito”, il Centro sociale polivalente anziani, il Centro diurno “Area 51, il progetto “Ospedalè” – attività ludiche artistiche ed espressive negli ospedali pediatrici- Bari.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui