Cabtutela.it
acipocket.it

Sono pronti a scendere in strada i residenti di Japigia, della zona delle case popolari, che da anni chiedono una maggiore attenzione da parte dell’amministrazione comunale, in merito alla manutenzione delle aree verdi, dei viali e dei marciapiedi e alla difficile convivenza con il mercato di via Peucetia. Domani i residenti incontreranno i rappresentanti del Comune (gli assessori Vincenzo Brandi, Carla Palone e Giuseppe Galasso), del municipio e dell’Arca proprio per chiedere risposte certe su due punti: la manutenzione delle aiuole interne alle case popolari, ormai in condizioni di degrado e abbandono tanto da costringere gli stessi residenti a mettere mano al portafogli e a pagare un’impresa per la pulizia, e la presenza del mercato.\r\n\r\n”Gli ambulanti lasciano di tutto nelle aiuole – denunciano i residenti – e i marciapiedi e le stesse aiuole si  trasformano in “parcheggi” per furgoncini, depositi per le casse della frutta e del pesce e rifiuti di ogni genere. Con inevitabili ripercussioni sulle condizioni igieniche di tutta l’area. Ci sono topi e insetti ovunque – raccontano ancora – siamo davvero stanchi”. Il Comune ha in progetto la realizzazione di un nuovo mercato coperto, liberando finalmente via Pitagora, ma nel frattempo i residenti chiedono maggiori controlli e più pulizia.\r\n\r\nGià ad aprile Borderline24 aveva affrontato la questione, ma da allora poco è cambiato.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui