Cabtutela.it
acipocket.it

“Stadium Bari”. Le lettere, scritte di un bianco cangiante, sono come graffi sulla facciata di un edificio storico, già pieno di graffiti. E così nella notte alcuni vandali hanno trasformato con lo spray lo spiazzo sul lungomare antistante all’istituto – in cui di solito i ragazzi sono soliti giocare a pallone -, in un vero e proprio stadio, disegnando le linee del campo, le porte e persino le gradinate per eventuali spettatori sulle scale.\r\n\r\nAncora sconosciuti gli autori del gesto, ma il campetto disegnato sul pavimento non ha mancato di suscitare reazioni polemiche. Sulla questione è intervenuto anche l’assessore comunale allo Sport, Pietro Petruzzelli, che ha postato la foto dello stadio sulla sua pagina Facebook. “A quei ragazzini – scrive l’assessore sul post – voglio dire che gli spazi pubblici non vanno imbrattati perché sono spazi di tutti e perché il rispetto parte anche da queste cose”. Petruzzelli ha poi spiegato che atti come questi non devono essere giustificati da una possibile mancanza di spazio per far giocare i ragazzi, ricordando anche che nel quartiere Japigia i residenti hanno protestato per l’apertura di un campo in via Suglia. “In ogni spazio pubblico che riqualifichiamo – ha concluso – ci mettiamo un campo sportivo, degli attrezzi ginnici o qualsiasi altro strumento che dia la possibilità di praticare sport ai cittadini baresi e lamentarsi di questo mi sembra una cosa assurda”.\r\n\r\n \r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui