Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Un dibattito sul tema del referendum del 4 dicembre promosso da CasaPound Bari crea più di un imbarazzo all’assessore comunale Angelo Tomasicchio (indipendente di sinistra). L’incontro, in programma domani nella sede Kraken nel rione Libertà, come da manifesto inoltrato ai partecipanti, prevedeva la partecipazione del costituzionalista Michele Troisi e di quattro interlocutori dei comitati referendari: l’assessore Angelo Tomasicchio, la consigliere Alessandra Anaclerio (consigliere comunale di Realtà Italia) per il Sì, Carlo Lattaruli (CasaPound) e Fabio Romito (consigliere comunale di Cor). Dopo l’affissione in città dei manifesti di CasaPound, si sono registrate le proteste dell’associazione Link (sinistra, emanazione della Cgil) e il dietrofront dell’assessore Tomasicchio, che ha dichiarato sulla pagina Facebook di “non aver mai ricevuto invito formale” all’incontro ma di aver ricevuto un invito per telefono (secondo gli organizzatori accettato di buon grado).\r\n\r\nLa ricostruzione di CasaPound\r\n\r\nIl responsabile di CasaPound Bari Giuseppe Alberga sui social ha scritto a Tomasicchio per chiarire la situazione: “Non cerchiamo pubblicità, né io né CasaPound. Non millantiamo partecipazioni senza averle preventivamente interpellati. Perché ieri sera e tutt’oggi subito dopo l’invio della locandina e la descrizione scritta del programma mi hai risposto va bene, senza contestarmi alcunché? È evidente che non sussisteva alcun problema per te, ma durante la giornata qualcuno ti avrà sollevato qualche lamentela a riguardo ed in serata hai fatto questo post”.\r\n\r\nLa replica di Tomasicchio\r\n\r\n”L’interlocuzione in commissione, come tu affermi, è avvenuta al telefono con la consigliera, una chiamata fugace con la quale mi veniva riferito che sarei stato invitato ad un incontro sul tema del referendum organizzato del circolo Kraken cui ignoravo l’esistenza. Per chi mi conosce accetto di buon grado gli inviti soprattutto su temi a me cari. L’invito telefonico o tramite i social, non significa essere relatori in un incontro pubblico e la mia partecipazione come relatore viene data, dopo un invito ufficiale e dietro mia risposta ufficiale, che avviene tramite mail istituzionale. Sarà stato un fraintendimento ma come ben sai non mi sottraggo ai confronti e alle battaglie politiche”.\r\n\r\nLa conclusione\r\n\r\nPur non sottraendosi al confronto politico, Tomasicchio – a seguito delle polemiche da sinistra – non parteciperà all’incontro di CasaPound, che prevede un dibattito plurale, con l’intervento di un accademico, e di due rappresentanti per fazione dei comitati referendari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui