Cabtutela.it
acipocket.it

La nota di Dario Ginefra, esponente del Pd, sulle grandi manovre in corso per il nuovo congresso. Il politico barese auspica un partito ancorato a sinistra ma aperto agli schemi che portarono Romano Prodi a fondare l’Ulivo, saldando postcomunisti e mondo cattolico democratico della Margherita\r\n\r\n”Il prossimo congresso del PD che avrà avvio ufficialmente con l’Assemblea nazionale di domenica prossima e le conseguenti primarie per le elezione del nuovo segretario nazionale, devono rappresentare un momento di rifondazione del Pd come comunità ancorata ai valori delle sinistra ed aperto ad un’idea di nuovo Ulivo che ci sottragga dall’isolazionismo e dal delirio di autosufficienza, lo stesso che ci ha portato all’insuccesso delle Amministrative e alla rovinosa sconfitta del Referendum. Dobbiamo evitare discussioni affrettate e procedere con attenzione e serenità. Sia un Congresso vero che ricostruisca lo spirito di comunità, partecipato da iscritti e simpatizzanti e non mera contrapposizione tra potenziali leader”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui