aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

L’ex scuola “Aldo Moro”, nel quartiere San Pio, si appresta a diventare un cantiere formativo. Gli operai che collaboreranno nel rifacimento della vecchia palestra dell’istituto e delle stanze attigue saranno infatti 12 ragazzi rischio di esclusione sociale tra i 16 e 29 anni, che potranno così imparare un lavoro “sul campo”.\r\n\r\nIl progetto “Cantiere scuola”\r\n\r\nL’iniziativa “Cantiere scuola” è frutto della collaborazione tra Comune e Formedil Bari, Ance Bari-Bat e organizzazioni sindacali – che oggi hanno firmato una convenzione per l’avvio del progetto -, e vuole offrire così un percorso di formazione e apprendistato per i giovani scelti dalle agenzie socio-educative. Prima di iniziare i lavori, i ragazzi seguiranno alcuni corsi al job center Porta Futuro nel quartiere Libertà, tra cui sessioni di team working, coaching motivazionale e start up di impresa nell’ambito della valorizzazione di beni del territorio.\r\n\r\nGli interventi da effettuare  \r\n\r\nI lavori interesseranno le zone degli spogliatoi, delle docce e dei servizi igienici. Gli operai edili rifaranno la pavimentazione in gomma della palestra, demoliranno la muratura che chiude il collegamento con la zona servizi, ripareranno gli intonaci e pittureranno gli spazi. I ragazzi lavoreranno invece nella zona da destinare a laboratorio e attività collettive, dove sono previsti lavori parziali di rifacimento dell’intonaco, di pitturazione e sistemazione degli impianti di riscaldamento, idrico ed elettrico.\r\n\r\nSaranno a carico della Formedil gli interventi di manutenzione, i costi dei materiali impiegati, il monitoraggio dell’attività espletata, con report periodici delle attività svolte, oltre alla copertura assicurativa contro infortuni e rischi per le persone impegnate nelle attività di cantiere.\r\n\r\nIl sindaco Decaro: “Un’occasione concreta di inclusione attiva”\r\n\r\n“Sono grato a Formedil e Ance – dichiara il sindaco Antonio Decaro – che hanno voluto essere al nostro fianco per dar vita ad un progetto sperimentale che offrirà ai ragazzi di San Pio la possibilità di frequentare un corso di formazione professionale per operai edili e di cimentarsi in prima persona nella riqualificazione dei locali adiacenti all’Accademia del Cinema dei ragazzi, centro vitale di aggregazione e di energie del quartiere”.\r\n\r\nIl sindaco ha poi spiegato che questo è un impegno “preso con i ragazzi e con l’intero quartiere, a cui noi non vogliamo dare risposte solo in termini di assistenza e controllo ma offrire un’occasione concreta di inclusione attiva per imparare un mestiere che possa essere strumento per compiere una scelta di vita”.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui