“In casa siamo stati finora perfetti, la partita con il Novara è stata perfetta, uno spot per la categoria, con la nostra squadra che rischia zero, crea, palleggia. A Vercelli dovremo giocare come contro il Novara”: il tecnico del Bari Stefano Colantuono, alla vigilia della gara con la Pro Vercelli, è convinto che la strada del gioco e dell’intensità porterà i pugliesi a tornare a fare risultato in trasferta. L’auspicio è di ritrovare una squadra corsara.

Cinque indisponibili, Moras ok

“Non partono con noi Ivan affaticato dalle partite in nazionale slovacca, Suagher e Greco perché acciaccati, Tonucci e Fedele sono squalificato. Sono convocati i giovani Turi e Viola. Recupero in difesa Moras: il greco sarà nel gruppo ma non è al top della condizione, bisognerà stringere i denti”.

Difesa pugliese flop lontano dal San Nicola

“Fuori siamo una delle peggiori difese del torneo? Il nostro atteggiamento cambia lontano dal San Nicola: dobbiamo riuscire a capire perché. E’ necessario avere un’altra mentalità”.

Elogi per la Pro Vercelli

“La Pro cerca di allontanarsi dai play out. Il Verona ha pareggiato a un minuto dalla fine contro i piemontesi… Sarà gara dura”.

Dubbi per Basha e Floro Flores

“Dovrò fare delle scelte in base all’avversario. Basha è da valutare perché ha giocato due gare con l’Albania;  Floro Flores c’è anche se ha avuto qualche problemino in settimana, facendo lavoro a parte”.

Aprile mese cruciale

“Il mese di aprile sarà decisivo per le sorti di tutti. Dalla Salernitana in su è tutto da vedere”.

La probabile formazione con il modulo 4-3-3
Il Bari a Vercelli adotterà il modulo 4-3-3. Micai tra i pali, Daprelà e Sabelli sulle fasce, Moras e Capradossi marcatori, a centrocampo Romizi, Macek e Salzano, in avanti Brienza, Galano e Floro Flores (o Maniero).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here